Qualcuno che taccia, per favore – Mamma che ridere

Cominciano presto. Prestissimo. Hai ancora il cordone attaccato alla placenta e già si avventano  sulle insicurezze di una neomamma e sulla stanchezza di una puerpera che deve ancora risistemarsi in … [Per saperne di più...]

Si diventa ciò che si contempla

Un anno fa scrivevo QUESTO. Ero partita per Varese, città di cui non conoscevo nemmeno l’esatta collocazione, non fosse per l'aeroporto di Malpensa. Ero partita senza sapere che cosa stavo … [Per saperne di più...]

Fa male ma…

Fa male, ma sulla depressione post partum (che non è il baby blues e che, in questo caso, si è trasformata in psicosi puerperale) c'è tanto da fare (prevenzione?), ed è giusto che se ne parli (ancora … [Per saperne di più...]

Un cesareo felice

Nell'articolo sul cesareo ho chiesto alle mamme che mi leggono di raccontare il loro parto. Elena ci racconta la sua esperienza FELICE di cesareo, avvenuto all'Ospedale Maggiore di Parma. … [Per saperne di più...]

Come si presenta il tuo bimbo?

Con la parola "presentazione" si intende la prima grossa parte fetale (di solito la testa) per prima si affaccia al canale del parto, cioè all'ingresso del piccolo bacino. Si distinguono sei tipi di … [Per saperne di più...]