5 anni e alimentazione selettiva

alimentazione selettivaDomanda

Buon giorno Dott. Ferrando.
Sono la mamma di un bambino di 5 anni, vorrei dei consigli perchè mio figlio ha un’alimentazione selettiva.
Mangia poche tipologie di alimenti ma sopratutto prima di mangiare annusa tutto! Quindi se l’odore non è di suo gradimento non assaggia nulla.
Non mangia frutta, verdure e pesce: rimane veramente poco!
Le ho provate tutte:  con le buone, coinvolgendolo in cucina e presentando i piatti in maniera simpatica e a volte con maniere anche un pò rigide: “se hai fame mangia quello che c’è a tavola altrimenti rimani digiuno”. Ma lui rimane a digiuno!
Grazie per le dritte che vorrà darmi.

 

Risposta

Cara mamma,
difficile/impossibile dare consigli sul problema alimentare che va inquadrato nel contesto generale. Provo a spiegarmi: alcuni bambini riescono, attraverso certi loro comportamenti, a ottenere attenzione da parte di tutta la famiglia.
Il cibo è uno dei metodi da loro preferiti. Magari inizia come tentativo inconscio/conscio di catturare maggior attenzione e magari in concomitanza con altri eventi di vario tipo, si accentua. Le motivazioni a volte sono apparentemente banali (nascita di una sorellina/fratelino, cambio di casa o di scuola) o più importanti (lutto, bullismo, maltrattamento ecc.) e i genitori per correggere la cosa a volte ottengono il contrario e si crea una spirale che non si esaurisce (se non nell’età adulta).
È necessario chiedere aiuto: da soli non potete capire in quanto siete genitori e non psicologi. Chiedete al pediatra e parlate con lui SENZA il bambino.
Io mi rivolgo spesso alla figura professionale del pedagogista che, operando a contatto e insieme al pediatra,  può aiutarmi a capire meglio.
Il consiglio finale? Parlare con il pediatra, senza il bambino, e cercare di capire il perché. Il pediatra potrà valutare la vostra situazione particolare e decidere se consigliare un atto da altra figura professionale (pedagogista, psicologo).
Un cordiale saluto.

Commenti

  1. Trovo quest’articolo molto interessante. Anche negli asili spesso i bambini rifiutano certi cibi che, a detta dei genitori a casa mangiano tranquillamente. Forse è per lo stesso problema…

Lascia un commento

*