Secondo mese di gravidanza

Secondo mese di gravidanza

 

Secondo mese di gravidanzaIl secondo mese di gravidanza va da 4+4 a 8+5 settimane (controlla la corrispondenza mesi/settimane).

Nelle prime tre settimane di questo mese l’embrione diventa un bambino ben proporzionato, anche se piccolissimo.

A sette settimane sono già presenti tutti gli organi interni anche se è lungo al massimo due centimetri. Ha un volto formato con occhi, orecchie, naso, labbra, lingua e persino, nelle gengive, i germi dei denti di latte.
Il corpo è coperto da una pelle sottile. Le braccia hanno già mani con le dita e i pollici. Le gambe crescono più lentamente, ma già si vedono ginocchia, caviglie e dita dei piedi.

Il cervello, già simile per struttura a quello dell’adulto, emette impulsi che coordinano il funzionamento degli altri organi. Lo stomaco produce succhi digestivi. Il fegato costruisce cellule sanguigne e i reni estraggono dal sangue un po’ d’acido urico.
I muscoli delle braccia e del corpo possono già esser messi in moto.

Durante questo periodo di fecondo accrescimento cellulare, necessario alla costruzione del corpo, le cellule sono suscettibili a influenze fisiche e chimiche, buone e cattive. La grande suscettibilità delle cellule ha un importante vantaggio biologico: tende a far reagire le cellule alle istruzioni date dai geni. Questa speciale “comunicazione” è evidente nello sviluppo delle orecchie, delle mani e dei piedi.

Nella settima settimana, alcuni embrioni hanno orecchie più grandi di altri, alcuni hanno il padiglione sporgente, altri non l’hanno ancora. Per quanto riguarda, invece, mani e piedi, a due mesi, il disegno delle linee dei palmi e della pianta è già evidente.

L’embrione è come un orologio, in cui ciascun pezzo è incastrato con la massima precisione in ogni altro pezzo. I tempi della formazione del corpo sono così costanti che è possibile stabilire l’orario di sviluppo per ognuno dei primi quarantotto giorni di vita.
Osservando ecograficamente un embrione durante questo periodo, si può dire con precisione quanti giorni sono passati dal concepimento. L’embrione cresce di 1 mm al giorno, ma non tutto il corpo cresce in misura uguale.
Il 30° giorno le mani sono come minuscoli bottoncini, il 31° giorno, si notano già abbozzi delle braccia che si suddividono nei segmenti della mano, del braccio e della spalla.

Il 33° giorno si possono vedere le dita e gli occhi si scuriscono poiché nella retina si è formato il pigmento. Sempre intorno al 33° giorno il cervello è un quarto più grande di quello che era due giorni prima e tra le narici s’incominciano a vedere pliche sollevate che preludono alla formazione del naso e della mascella superiore.
Il giorno 37, si può notare nel profilo la punta del naso e viene quasi completato l’apparato uditivo interno dell’orecchio.
Una settimana dopo, le palpebre sono cresciute tanto da coprire quasi tutto il bulbo dell’occhio.
Siamo al giorno 44: l’embrione ha ormai due mascelle distinte e una bocca ben definita con labbra, un abbozzo di lingua e i germi dei dentini da latte.

Nella sesta settimana lo scheletro è completo, sebbene sia ancora di cartilagine: le prime ossa (quelle delle braccia) spunteranno tra il 46° e il 47° giorno.

Alla fine dell’8° settimana l’embrione misura 4 cm e pesa circa 3 grammi.

Con la comparsa delle prime ossa finisce il periodo embrionale.

 

Tutti gli altri mesi della gravidanza

Fonti

Achille Ianniruberto, Pasquale Rossi – Atlante di Anatomia Fetale con Correlazioni Ecografiche – CIC Edizioni Internazionali.

Erich Blechschmidt – Come inizia la vita umana dall’uovo all’embrione – Futura

Thomas W. Sadler – Embriologia medica di Langman – Istituto di Anatomia Umana Università degli Studi di Padova

www.ginecolink.net

gravidanza.doctissimo.it

Lascia un commento

*