Ipoplasia dello smalto

Ipoplasia smalto

Credits: www.dentisti-italia.it

Domanda

Buongiorno,
sono il papà di un bambino di 7 anni a cui è stata diagnosticata una ipoplasia (agenesia?) dello smalto.
Visto che la cosa è stata confermata anche sui primi due incisivi definitivi desideravo sapere se esiste una qualche “cura” o terapia preventiva per cercare di limitare i danni (soprattutto in vista della cresita dei molari e premolari).

In più Giacomo ha un dentino sopranumerario (incisivo superiore) e il morso aperto; anche in questo caso come ci si deve comportare:è meglio pensare subito ad un apparecchio o attendere lo sviluppo completo?

Cordiali saluti.
Riccardo.

Risposta

Gentile Riccardo,
L’ipoplasia dello smalto è un’alterazione della porzione superficiale dello smalto. Le cause possono essere differenti e la migliore prevenzione è l’utilizzo di fluoro per rendere i denti meno porosi e così meno aggredibili dalla carie e meno sensibili al freddo.
Le diverse terapie dipendono dal grado di severità dell’amelogenesi.
Non è detto che l’amelogenesi coinvolga anche tutti gli altri denti, anzi, spesso riguarda solo quelli che si sono formati nello stesso momento.
Per quanto riguarda il sovranumerario e il morso aperto, questo è  il momento ideale per fare una valutazione ortodontica perchè si può fare una buona previsione di crescita e così decidere se aspettare o intervenire.
Vi consiglio una visita pedodontica e ortodontica.
È un’età in cui si possono fare tante piccole cose per non farne di più importanti nel futuro.
Buona giornata.

Dott.ssa Cristana Potì – Pedodontista

 

Commenti

  1. Donata Ramazzotti dice:

    Buonasera!
    Ho lo stesso problema, ma con un bimbo di 21 mesi. Il bimbo mangia poco o nulla e la pediatra ipotizza possa essere un problema di malnutrizione e ci farà fare esami del sangue per valutare come siamo messi a vitamine.
    Cosa si può fare? Mi dicono che il fluoro a quest’età è inutile…
    Grazie infinite!

Lascia un commento

*