Il mio ultimo primo giorno di scuola

 

Mamma, mancano ancora 10 ore a domani. Posso stare tranquillo vero?

Primo giorno di scuola

 

Stamattina, si è alzato felice. Si è lavato, ha fatto colazione, si è vestito. Alle 7.05 eravamo tutti pronti.
Era emozionato. E un po’ serio.
Io vengo da una notte di dormiveglia, con i pensieri che si sono rincorsi per 7 ore. Avete presente quelle notti in cui vi chiedete: ma sto dormendo o sono sveglia? Ecco, una notte di quelle.
L‘ultimo primo giorno di scuola. L’ultimo bambino che salta il “fosso”.
Come dicevo qui, la casa è ormai vuota di bambini piccoli. Mi ero immaginata con un terzo piccoletto in questo giorno. E invece.
La scuola primaria li cambia e lo fa velocemente. Con Matteo non lo sapevo. Ora sì. Ed è anche per questo che, stamattina, il groppo in gola era un po’ più ingombrante di due anni fa.
Anche le mamme hanno bisogno di crescere e imparare ad allungare, con fiducia, il filo dell’aquilone. E i bambini devono avere pazienza. È complicato e faticoso. Oltre che emozionante.

 

Prima elementare

Si è attaccato al cancello, guardando fisso davanti. È rimasto così fino all’apertura.

Scuola primaria fratelli

Matteo, meno male che ci sei tu, qui con me.

Scuola primaria primo giorno

In palestra, tutti seduti a terra. Tranne lui: lui è stato appiccicato a me.
Poi ha preso coraggio ed è andato a prendersi il suo diplomino.

 

Aula scuola primaria

Non gli è bastato un bacio. Ha voluto lui riempirmi di baci, come per rassicurarmi.
E poi mi ha lasciato andare, con il mio groviglio di fotogrammi e di paure.
Con le mie imperfettissime lacrime di egoismo. E di orgoglio.
Buon viaggio, piccoletto.

Commenti

  1. Oggi il mio “piccolino” è partito per il SUO viaggio.
    con il mago e Solo 2 cose mi vengono da dire: Buon viaggio e che questo ti porti dove vuoi TU.

  2. quanto ti capisco!!!

  3. Donatella dice:

    non ti scrivo da tanto ma ti seguo sempre… emozionandomi e rincuorandomi un po’.
    buona scuola, a tutti.

  4. piano piano torno a fare capolino e una delle ragioni sei tu: mi mancavi e non è un caso che il primo post che leggo dopo quasi 8 mesi di ritiro dal web sia questo.
    grazie!

  5. io veramente ce l’ho già una seconda bambolina… di 15 mesi, ma la prima è molto più impegnativa a livello di emozioni…

  6. grazie, come sempre. ti seguo da circa 3 anni, da quando volevo appendermi ai cavi della ferrovia sotto casa perchè no, proprio unbambino non mi ci voleva. e questi anni, per la mia salute, non sono stati facili, la gravidanza ha complicato un pò tutto. Ma ce la sto facendo, anche grazie a te.

  7. Io credo proprio di sì, Valeria.
    Che non sia arrivato il momento di fare il secondo? ^_^

  8. “Anche le mamme hanno bisogno di crescere e imparare ad allungare, con fiducia, il filo dell’aquilone. E i bambini devono avere pazienza. È complicato e faticoso. Oltre che emozionante”.

    Io sono proprio a questo punto. La mia bimba ha iniziato l’asilo e io sono in crisi, non so nemmeno come descrvere quello che provo ma mi ritrovo totalmente in quello che scrivi… devo mollare un po’ il filo dell’aquilone, ma è così difficile vedere che sta bene senza di me…che sta crescendo….è normale???

  9. Roberta…non ci avevo fatto caso. :cwy: :cwy: :cwy:
    Quello è lo stesso bambino di questo tweet
    https://twitter.com/MammaImperfetta/status/248303615394058240

  10. Bellissime le immagini degli sguardi e degli abbracci che si intravedono dietro a tuo figlio col diplomino… Molto significativi! buona scuola e soprattutto buoni compiti!

  11. MammaImperfetta dice:

    Grazie ragazze.
    Stamattina non mi mollava la mano. Che fatica :pinch: :unsure:

  12. aspettavo questo post ed è arrivato cosi’ carico ed emozionante da togliermi il fiato, tocchi il cuore e sarai sempre una mamma preziosa per i tuoi bimbi.

  13. Buon viaggio a tutti voi!

  14. grazie per condividere…..anche se mi fai piangere…..quanto é complicato crescere come mamme ed adattarsi a loro continuo evolversi….auguri niccolo` per il tuo viaggio, di tutto cuore.

  15. A parte che hai due figli spettacolari, ma…quanto sei capace di emozionare tu senza diventare mai melensa? È strabiliante.
    Un bacione al piccoletto e anche al fratellone.
    Un abbraccio a te, mamma imperfetta ma completa.

  16. Aspettavo questo post e come sempre…snif snif!!! Io che sto aspettando la terza bimba, non sai quante cose mi domando…non so quale sia la scelta migliore ma l’emozione verso di loro è sempre infinita, che siano appena arrivati o che stiano crescendoe andando avanti :!!! In bocca al lupo per questa nuova avventura! :heart:

  17. grazie… sei una certezza!!!
    le tue parole toccano l’anima…

  18. Francesca dice:

    Stavo aspettando spasmodicamente da giorni.
    Sei incredibile: 10 righe che scoppiano di ogni cosa e che danno voce a tutti.
    Questo è davvero un posto speciale.
    Come te.
    Un abbraccio enorme.
    Francesca

  19. Francesco dice:

    Un cammeo di sensibilità, dolcezza, profondità senza limiti. Complimenti perchè in poche righe di pensieri hai condensato un universo di sentimenti.

  20. franci di gemelli monelli dice:

    evabbè mi vuoi far piangere …..

  21. Snif. Questo post è una coltellata al cuore 🙂

  22. Piango come non mi succedeva da tempo. Sei bella.

Lascia un commento

*