Test di gravidanza

Articolo scritto sotto la supervisione scientifica
della Dott.ssa Maria Grazia Torelli direttore sanitario

del
Centro Diagnostico Raoul Palmer di Reggio Emilia

 

test di gravidanza

Può sembrare banale, ma così non è perché la prima volta che ci si trova con il test di gravidanza  mano è inevitabile divorare le istruzioni per capirne bene il funzionamento e, proprio in questo momento, ci si rende conto che le variabili possono essere diverse, così come le situazioni.
Di solito il test di gravidanza si compone di strisce reattive su cui sono presenti anticorpi che riconoscono la gonadotropina corionica umana (beta hCG): la striscia viene immersa per qualche secondo nell’urina o posizionata sotto il flusso della stessa e la risposta si ottiene nel giro di pochi minuti (a proposito di variabili, sulle istruzioni c’è solitamente scritto che il risultato deve comparire entro X minuti e che tutto ciò che apparirà dopo è da consiederarsi nullo: nella mia seconda gravidanza il test, per ben due volte, si è positivizzato dopo mezzora).


Quando?

Nelle donne che presentano un ciclo mestruale regolare il test può essere eseguito fin dal primo giorno della mancata mestruazione, mentre nelle donne con ciclo irregolare è meglio posticipare di quattro o cinque giorni.
È sempre opportuno ripetere la prÈova almeno una volta (quando aspettavo Matteo ho fatto il test al 36° giorno ed è risultato negativo, per poi positivizzarsi al 40°).

In che momento della giornata?
Anche se la maggior parte dei test può essere fatta in qualsiasi momento del giorno, è meglio scegliere la mattina, subito dopo essersi svegliate, perché nell’urina c’è una maggior concentrazione di ormoni e il risultato è più sicuro. La risposta viene fornita di solito nel giro di tre minuti.


Come?

La maggior parte dei test di gravidanza è costituita da uno stick da immergere nell’urina o da porre sotto il flusso; attraverso un’apposita ”finestra” è visibile, nell’arco di qualche minuto, il risultato (di solito si tratta di una linea o di un punto colorato).
Tutti i test in commercio sono dotati di una ”finestra di controllo” che ha la funzione di confermare la corretta esecuzione: il risultato è positivo (gravidanza) quando accanto alla linea (o punto) di controllo ne appare un’altra. Il test va considerato positivo anche se la linea (o il punto) si presentano meno definiti e di colore meno intenso rispetto al controllo.


Sono affidabili?

Il valore di affidabilità dei test dichiarato dalle aziende produttrici è superiore al 99% (paragonabile a quella di un test di laboratorio). Seppur raramente, possono verificarsi sia falsi positivi che falsi negativi.

Falsi negativi (la gravidanza si è instaurata ma il test non la rivela)

  • Se il test viene eseguito troppo precocemente, i livelli di hCG potrebbero essere ancora troppo bassi per essere rilevati
  • Per eccessiva diluizione delle urine dovuta ad assunzione esagerata di liquidi o se si assumono farmaci ad azione diuretica
  • Se si stanno assumendo farmaci anticonvulsivanti

Falsi positivi (il test è positivo ma la gravidanza non si è instaurata)

  • In caso di parto (o aborto) recente
  • Se si stanno assumendo farmaci come il metadone o la prometazina (es. Farganesse)


Test di gravidanza per sensibilità
Di seguito alcuni test di gravidanza ordinati per sensibilità: più il numero di mIU/ml è basso, più il test è sensibile.

Professional gravi-strip 10mIU/ml (questo test esiste ma non credo nessuna l’abbia mai trovato, se l’avete scovato scrivtetemi pure dove!)
Neo-o-Test 20mIU/ml
Conferma Plus 20 mIU/ml
Analysis 25 mIU/ml
Confidelle 25 mIU/ml
Diagnosis 25 mUI/ml
Predictor 50 mIU/ml
ClearBlue 50 mIU/ml
First Response 100 mIU/ml
Conferma 100 mIU/ml

Suggerimenti
Mentre siete in attesa di fare il test di gravidanza è consigliabile:

  • non fare vaccini o radiografie (come ho fatto io!!!)
  • evitare terapie con farmaci potenzialmente dannosi
  • evitare l’esposizione a sostanze tossiche
  • smettere di fumare
  • evitare bevande alcoliche

Alcune condizioni, come nausea, vomito, tensione mammaria, variazioni dell’umore e dell’appetito potrebbero essere sintomi di gravidanza.
Se il test, pur eseguito correttamente, ha dato esito negativo ma i sintomi persistono è opportuno consultare un medico per ulteriori accertamenti.

Test di gravidanza dopo PMA
Dopo PMA il test di gravidanza può essere eseguito con i test urinari domiciliari ma andrà subito confermato con prelievo venoso per il dosaggio del beta hCG nel sangue.

Quando?
Solitamente 14 giorni sia dopo una IUI che dopo una FIVET/ICSI
I successivi controlli vengono fatti sul Beta hCG plasmatico ogni 48 ore per la prima settimana.

Se è positivo?
Se il test è positivo significa che c’è stato un impianto dell’embrione, ma l’evoluzione della gravidanza può essere dimostrata solo alla 6-7 settimana quando ecograficamente è visibile quello che è presente in utero.

 

Fonti

Saninforma.it

Commenti

  1. 8 giorni di ritardo, primo test Confidelle: linea talmente lieve che a prima occhiata del test lo vedi bianco e vai per buttarlo… Ma ti fermi, ti metti alla finestra e in controluce e strabuzzando gli occhi 4 secondi vedi che c’è qualcosa di flebilissimo, talmente flebile che anche se c’è gli dai poca importanza. Dopo 4 GG altro test, stessa marca, stessa lineetta quasi invisibile. Ho le traveggole? Se fossi incinta la linea dopo 4 GG avrebbe dovuto essere più marcata, non identica, giusto?

  2. Ciao, io ho appena eseguito il test confidelle progress. La linea del positivo è bella marcata, quella di controllo è visibile a mala pena, entrambe sono uscite dopo 10min. Ho 9 giorni di ritardo, come interpreto la cosa?

  3. mamma83 dice:

    forse sto postando nel luogo sbagliato ma….ho una domanda: sono alla 5 settimana e i valori delle beta hcg sono a 1698. mi sembrano bassine rispetto alla tabella….che dite???

  4. … ho fatto 2 test analysis, uno stamattina e l’altro oggi pomeriggio. sono entrambi positivi (si sono positivizzati dopo 2 minuti), la linea è più chiara ma si vede benissimo…. sto cercando argomenti in merito all’affidabilità di questo test, ma da quello che ho letto in rete mi sembra valido. domattina vado a fare le beta… incrocio le dita, sono agitatissima… speriamo bene ciao a tutte:)

  5. Ciao Gioia, niente è più imprevedibile e imponderabile di una gravidanza.
    Io non posso proprio rispondere alla tua domanda ma non lo potrebbe fare nemmeno un medico…
    Magari per stare tranquilla chiedi al tuo medico quali sono i possibili danni dul feto delle medicine che stai prendendo.
    Io ho fatto una radiografia senza che mi schermassero le ovaie ed ero incinta. Non ti dico cosa ho passato quando l’ho scoperto. Poi ho parlato con un radiologo e mi ha tranquillizzato molto.

  6. sono gioia e vorrei un consiglo sulla gravidanza dopo 2 settimane mi sono arrivate in ritardo e però stavo prendendo una pasticca al giorno per ansia, precisare che non stiamo provando perchè c’è l’hanno vietato ora mi sono arrivate come al solito.
    c’è il rischio se scappa fra virgolette un semino di sperma che il bimbo nasca anormale???? preciso che la pastiglia la prenderò solo per poco tempo datomi dallo psicologo. gioia

  7. Aahhah! Attenzioneeeee! 😀

  8. Che dire???… spero di non avere MAI PIU’ bisogno in futuro di queste dettagliate ed esaurienti spiegazioni!!!

  9. brava! bella guida, completa e chiara.

  10.  posto molto dettagliato. effettivamente questi test, se si seguono bene le istruzioni e con alcuni accorgimenti, sono ormai totalmente sicuri.

     

Rispondi a Lau Annulla risposta

*